Fonderia Anselmi, anche due Vescovi in supporto

Versione stampabileVersione PDF

Sono passati meno di tre mesi dalla dichiarazione di fallimento della Fonderia Anselmi di Camposampiero. E subito dopo Pasqua, il 18 aprile, si saprà qualcosa di certo sul futuro dei 120 lavoratori e delle loro famiglie. Da settimane occupano l’azienda e il martedì santo sono arrivati per esprimere la loro solidarietà e vicinanza anche i vescovi di Padova e Treviso, mons. Claudio Cipolla e mons. Gianfranco Agostino Gardin, accolti dai lavoratori e dai sindaci di Camposampiero Katia Maccarrone e di Loreggia Fabio Bui.

Per BluRadioVeneto: 
Mirco Cavallin