Francesco Ceoldo & Lonely Project

Versione stampabileVersione PDF
Data: 
Martedì 09 Mag ore 22:30

Martedì  9 maggio e a partire dalle ore 22:30, nel corso di “Rockwave Live” trasmissione condotta da Maurizio Calzavara, intervista al gruppo padovano Francesco Ceoldo & Lonely Project, che ritorna nei nostri studi per presentare il suo nuovo album dal titolo “The Final Deal”.
RIASCOLTA (tasto destro per salvare)
VIDEO 1 - VIDEO 2 - VIDEO 3
LE FOTO

Il 24 marzo 2017 è stato pubblicato l'album The Final Deal che segue, dopo tre anni, quello di debutto Lonely Boy. La band, Lonely Project, ha subìto piccoli rimaneggiamenti rispetto alle origini, avendo un nuovo batterista e l'aggiunta di una nuova corista. L'album comprende dieci nuovi brani inediti, di cui otto composti da Francesco e due da Jojo il chitarrista. Il genere della musica è un crossover stile New Soft Rock, essendo ispirato principalmente alle sonorità della musica americana degli anni '70: si spazia dalle rock ballad fino al funk, il tutto saldamente poggiato su un tessuto Blues. L'album è stato interamente autoprodotto, dalle registrazioni fino al mixaggio e al master. 

Track list: 

      1.      Alvin's Story: ispirata alla storia di Alvin Straight descritta nel film “Una Storia Vera” di D. Lynch.
2.      The Final Deal: la title track è una storia alla Miami Vice, vista dalla parte del “cattivo”
3.      Linda Lee's Bar: China Town a Liverpool da dietro il bancone di un bar, ma anche uno dei tanti bar sport, dove mentre la gestione passa di mano in mano l'identità del ritrovo, con i soliti avventori, è più forte del cambiamento in atto e prosegue indisturbata.
4.      Only a Summer Night: è legittimo chiedersi a cosa vorremmo assomigliasse il paradiso? In questa canzone si propongono, senza ironia, le ferie in campeggio.
5.      Blood Meridian: ispirata al romanzo horror-western “Meridiano di Sangue” di Cormac McCarthy: tra cacciatori di scalpi, e massacri di pellerossa, ci sono i conti da regolare con una natura matrigna che si mostra ostile verso ogni sua creatura.
6.      Ohio (Ossioe) – To Malcolm X: scritta da Jojo, ha un titolo ironico e intenzionalmente fuorviante dovuto al fatto che lo stato dell'Ohio è il maggior produttore di cipolle degli Stati Uniti; nel mixaggio è stato inserito un estratto del discorso di Malcolm X “The ballot or the bullet” a Cleveland (capitale dell'Ohio) nel 1964.
7.      Cold and Grey: una composizione jazz rock con tinte cool e un ritmo reggae per un testo che parla di quello che resta dopo la fine di una relazione.
8.      What a Funk: composta da Jojo è un funk strumentale dal gusto seventies.
9.      Another Chase: un rock alternativo in salsa western, che parla di un inseguimento tra duellanti nel deserto tra Stati Uniti e Messico, sempre ispirata al romanzo di Blood Meridian.
10.  Granddaughter's Grave: liberamente ispirata al romanzo di Charles Dickens “La bottega dell'Antiquario” immaginando i due protagonisti come fantasmi che si aggirano tra le tombe di un cimitero. 

Francesco Ceoldo: voce, tastiere, chitarra ritmica, mixing, editing e master 

La band Lonely Project:

Giorgio “Jojo” Menon: chitarra lead e slide
Nicola Pietrogrande: basso
Nicolò Sajeva: batteria
Martina Micaglio: cori 

Special guest
Enrico Scognamiglio: cori su Blood Meridian

Rockwave di questa sera è un programma a cura di Maurizio Calzavara con la regia di Francesco Galante. Organizzazione e direzione artistica Alberto Prisco. 

FACEBOOK (metti il "Mi piace")

Per BluRadioVeneto: 
Alberto Prisco
in