Treviso indenne a Venezia

Versione stampabileVersione PDF

Ventinovesima giornata in serie D. L'attesissimo scontro al vertice si risolve con un nulla di fatto. Il Treviso torna indenne dalla trasferta di Venezia e mantiene due punti di vantaggio sui lagunari. Il Sandonà Jesolo è solo al terzo posto. Il San Paolo supera l'Union Quinto nello "spareggio" per i play off. In coda, vincono Montebelluna, Concordia e Kras Repen.

Di fronte a quasi seimila spettatori, il Treviso passa in vantaggio al 16' con Massimo Perna, il quale insacca di testa, sugli sviluppi di un corner. Alla mezz'ora, il portiere trevigiano Sartorello compie un miracolo, respingendo in tuffo un insidiosissimo colpo di testa di Ferretti, argentino del Venezia. Qualche minuto dopo, Perna lascia il Treviso in dieci, facendosi espellere per doppia ammonizione.
A inizio ripresa, il Venezia attacca a testa bassa e al 51' capitan Collauto tira, Sartorello smanaccia, ma la palla finisce al veneziano Ferretti che colpisce la traversa piena; l'azione prosegue e una nuova conclusione dal limite dell'area viene nuovamente respinta da Sartorello sulla linea. Il Venezia trova il pari su rigore con Zubin, a seguito di un presunto fallo di mano del Ferretti trevigiano. I lagunari insistono e reclamano per un goal, apparso regolare, annullato all'argentino Ferretti. I biancocelesti tengono duro e, nel finale, sfiorano il goal in contropiede con De Lorentiis e Bandiera. Il Venezia crea un'ultimissima occasione all'ultimo minuto di recupero, quando Zubin, su assist di Ferretti, tira al volo di poco a lato. Il Treviso porta a casa un pari che, a cinque giornate dal termine, tiene i lagunari a due punti di distacco.
Il Sandonà Jesolo regola con qualche difficoltà il Chioggia e consolida il terzo posto.
Nello "spareggio" per i play off tra San Paolo Pd e Union Quinto, i padovani si impongono al 90', grazie a una rete dell'ariete Volpato.  L'Union Quinto sbaglia diverse chances e scivola al sesto posto.
Sale in classifica ancora l'Este, che stacca Chioggia e Rovigo, agganciate dal Pordenone, bloccato sull'1-1 dal Belluno nell'anticipo di sabato. Dalla Bianca regala tre punti di ossigeno al Concordia, che espugna Torviscosa. Bozic mantiene vive le speranza di salvezza del Kras Repen.

Este-Sanvitese 3-1
  4' Cucchiaro (S), 24' Rubbo (E) 77' Carani (E), 81' Gusella (E)

Kras Repen-Montecchio 1-0  30' Bozic (K)

Montebelluna-Rovigo  3-2   14' rig. De Freitas (M); 24' Stentardo (R), 49' Bressan (M), 59' Zanardo (R), 73' rig. De Freitas (M)

Opitergina-Tamai  1-1  57' Maracchi (T), 77' Mastellotto (O)

Pordenone-Belluno 1-1  67' Russo (B), 73' Sessolo (P)

Sandonà Jesolo-Chioggia 2-1 40' Nicoletti (S); 58' aut. Ballarin (S), 71' Garbini (C)

San Paolo Pd-Union Quinto  1-0  90' Volpato (S)

Torviscosa-Concordia  0-1  47' Della Bianca (C)

Venezia-Treviso  1-1  16' Perna (T) 54' Zubin rig. (V)

Classifica dopo ventinove giornate.

Treviso 63, Venezia 61, San Donà Jesolo 50, Tamai 48 e San Paolo Padova 48, Union Quinto 45, Este 42, Chioggia, Rovigo e Pordenone 39, Sanvitese 34, Concordia 33, Belluno e Montebelluna 30, Opitergina e Montecchio 29, Kras Repen 27 e Torviscosa 19.

San Paolo Pd e Sanvitese un punto di penalizzazione.

 

Per BluRadioVeneto: 
SIMONE FRANCESCON