DIRTMUSIC - Troubles

Versione stampabileVersione PDF

Ormai non è più sicuramente una sorpresa, anzi possiamo parlare di un appuntamento canonico quello che ci porta a reincontrare i Dirtmusic, creati come progetto "ortodosso" ormai qualche annetto fa da Chris Eckman dei Walkabouts, Hugo Race e Chris Brokaw.

Folgorati poi sulla via di Damasco dall'incontro con Tamikrest che ha aperto loro le porte del continente nero e segnatamente del martoriato Mali. Da lì è nata una passione irrefrenabile di cui già vi abbiamo parlato, concretizzatasi con l'album BKO, cui fa seguito questo "Troubles" registrato nel pieno della guerra civile di cui tristemente sappiamo.
C'è qui qualcosa di inedito, un'attenzione più adulta a contaminazioni che non siano solo quelle incantate dei rockers al cospetto delle loro arcaiche radici e che, inconsciamente potrebbero essere indici di un atteggiamento classicamente occidentale nei confronti dell'esotico.

Il rapporto tra i musicisti africani che collaborano in questo disco si pone ormai alla pari, quasi risentendo di quel riconoscimento di soggettività che gli studi postcoloniali ha ormai reso senso comune. Allora ecco baluginare accenni di lounge music, ma anche gli stessi classici rock e folk danno l'idea di essere reinterpretati alla luce della musica africana, anzichè il contrario.

Dimostrazione di grande maturità artistica ma non solo, da entrambe le parti. Per il resto potevate forse dubitare della bellezza e della ricercatezza della musica di Dirtmusic?

Per BluRadioVeneto: 
Luciano Marcolin
Etichetta / Distribuzione: 
GLITTERBEAT
Tracce: 

01. Chicken scratch
02. Fitzcarraldo
03. The big bend
04. Wa ya you
05. Up to us
06. Troubles
07. La paix
08. Take it on the chin
09. Wa Nazu
10. Sleeping beauty
11. God is a mistery