Recensioni

LIPS AGAINST THE GLASS - Vivid Colour

Levità, delicatezza d'animo, poesia sussurrata, ridotta ad un pudico accenno,

GUANO PADANO - 2

Ormai li conosciamo e soprattutto, li conoscono non solo nel nostro angusto stivale ma anche oltre, particolarmente negli U.S.A., il cui immaginario richiamano e cercano di rendere in maniera, direi meta del metaamericano,

MOLE - What's the meaning?

Mi risulta arduo discriminare, nella mole di uscite che ci vengono inviate, una sola di quelle targate Rare Noise, che si sta prepotentemente dimostrando un' etichetta coi fiocchi.

MELLOW MOOD - Well well well

E' un vero e proprio compendio, quasi a scopo divulgativo si direbbe, quello che Paolo Baldini, una delle figure ormai possiamo dire storiche del reggae italiano, produce per una giovane ma già consolidata band quale è quella dei Mellow Mood.

Matt Waldon - Oktober

Dopo l'ottima esperienza con i Minintown band di ottimo spessore da noi ospitata lo scorso anno (Vai ->) e momentaneamente in standby, Matt Waldon folksinger italianissimo, ma con un amore fortemente a stelle e strisce, ridà slancio alla sua carriera da solista dopo un EP d’esordio Amnesia,  con questo incantevole Oktober,

LILITH AND THE SINNERSAINTS - A kind of blues

Ogni tanto ricompare dalle nebbie del passato qualche personaggio che credevamo di aver dimenticato (o rimosso, forse inconsciamente).

INTERSTATIC - Interstatic

Spessore elevato per palati fini

ORCHESTRA PANICA - Journey to devotion

Lietissima sorpresa questa lunga cavalcata elettroacustica che ci porta ad esplorare i meandri della psiche come non ci riusciva dai tempi dei "Corrieri Cosmici" tedeschi.

Tying Tiffany - Dark days white nights

Voglia di new wave, di quella scura, "dark" per usare l'inflazionata iperbole italiana, "goth" per la più corretta ed autoctona definizione che ne diedero i (padri) anglosassoni.
 

CALIBRO 35 - Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale

Il chilometraggio del titolo chiama alla mente i record che, nel merito, seppero stabilire, in gara tra di loro, gli alfieri del progressive italiano dei settanta.